sabato 26 aprile 2014

In "rigoroso ordine sparso": la marmellata di uva fragola


Siamo tutte Mary Poppins è il racconto del mio mondo, in rigoroso ordine sparso.
L'ho sempre detto, fin dal primo post, ma forse, mai come in questo momento, niente si addice di più a quanto sto per raccontarvi.
Qualche giorno fa sono "incappata" in un bellissimo contest dal titolo "La cena a casa di amici" dei blog Dolci Armonie e Virginia's creations.
Cosa si porta a casa di amici quando si viene invitati a cena?
Un piatto dolce, uno salato o un "regalino" handmade?
Ho pensato subito a cosa avrei potuto portare io e la mia mente è corsa immediatamente ad una marmellata.
Sarà perchè in questo periodo mi passano in continuazione sotto gli occhi crostate e dolci farciti con marmellate, sarà per la mia passione per l'abbinamento formaggi-marmellate, sta di fatto che l'idea che mi è venuta è quella di un cestino con marmellate handmade.
Potrebbe risultare abbastanza scontata, però, una marmellata di stagione e così, in linea con lo stile di Siamo tutte Mary Poppins, ho pensato ad una marmellata "in ordine sparso", cioè assolutamente fuori stagione.
E la mia scelta è ricaduta su un paio di vasetti di marmellata di uva fragola.
Assolutamente fuori stagione, ma proprio per questo, penso gradita, soprattutto se il destinatario apprezza particolarmente questo frutto dal sapore particolare.
Diciamo che, a parti invertite, se fossi io a ricevere questa marmellata...ecco...i vasetti non avrebbero lunga vita.



Ingredienti:
1 kg di uva fragola
500 g di zucchero
1/2 bicchiere di acqua

Procedimento:
Staccare gli acini dal graspo e lavarli accuratamente.
Mettere in una pentola e portare ad ebollizione.
Per evitare che gli acini si attacchino al fondo della pentola si può aggiungere un pò di acqua.
Abbassare il fuoco e fare cuocere per circa mezz'ora, mescolando spesso.
Spegnere e fare raffreddare.
Passare il composto in un passaverdura per eliminare i semini.
Aggiungere lo zucchero e fare cuocere per altri 15-20 minuti a fuoco basso.
Mettere nei vasetti di vetro e sterilizzare.

Con questo post partecipo al contest La cena a casa di amici dei blog Dolci Armonie e Virginia's Creations




5 commenti:

  1. Bellissima ricetta! E quei meravigliosi vasetti la rendono ancora più invitante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Io la adoro, mi piace da matti, così quando la faccio riempio la dispensa di vasetti, per me e per le amiche. Devo dire che è sempre un regalo molto gradito.

      Elimina
  2. Grazie per la buonissima marmellata e il suo vestitino delizioso. Inserita. Ti aspettiamo se vuoi anche per le altre categorie. A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Veronica, grazie! Purtroppo sono arrivata in extremis, per le altre categorie non credo proprio di farcela. A presto. Federica

      Elimina